Verso un traguardo!

I sogni si avverrano?
A volte si….
Bisogna crederci, lottare e fidarsi del proprio operato…..
Ho creduto nella mia voglia di scrivere, nel potere della scrittura e appassionare quelle persone che probabilmente hanno apprezzato cio’ che tanti anni fa’ ho creduto!
L’ amore e la passione per un popolo che ho sempre stimato, che, inspiegabilmente, ho sentito parte di me, come sentirsi a casa!
Se qualche scettico mi dicesse :”andresti a vivere in un Paese cosi lontano dal mio, e con una cultura e un modo di pensare cosi diverso dal mio? ” risponderei di si, o almeno ci proverei!
Un popolo rispettoso di tutto , anche degli stranieri….il paragone non varrebbe nemmeno farli….educazione e culture troppo differenti! Non sono perfetti, chi è veramente perfetto? Ma un popolo che non si è mai arreso, che è progredito in questi ultimi 70 anni!
Eh si il Giappone in qualche modo ha segnati diversi momenti della mia vita, soprattutto la realizzazione di un mio sogno….

Vorrei ringraziare ancora chi sta apprezzando la pubblicazione del mio libro , per chi sta provando piacere a leggere un’ opera molto particolare e singolare! un sogno che attualmente è diventato il piu’ importante e gratificante!

Grazie ancora !

L’ educazione femminile in Giappone!
Edito da youcanprint.it

image

Il sublime!

« Sebbene vi sia un incommensurabile abisso tra il dominio del concetto della natura o il sensibile, e il dominio del concetto della libertà o il soprasensibile, in modo che nessun passaggio sia possibile dal primo al secondo (mediante l’uso teoretico della ragione) quasi fossero due mondi tanto diversi che l’uno non potesse avere alcun influsso sull’altro…

[…] tuttavia il secondo [il mondo della libertà] deve avere un influsso sul primo [il mondo della necessità], cioè il concetto della libertà deve realizzare nel mondo sensibile lo scopo [il fine] posto mediante le sue leggi e la natura deve poter essere pensata in modo che la conformità alle leggi che costituiscono la sua forma possa accordarsi con la possibilità degli scopi che in esse debbono essere effettuati secondo leggi della libertà »

Ma ciò che ha suscitato maggiormente il mio interesse, avendolo anche studiato all’università  è il suo ultimo scritto, La critica del Giudizio, e soprattutto il concetto del sublime.

Quale sentimento più grande si possa provare di fronte alla grandezza delle stelle o di uno spazio cosmico….

Inizialmente manifestiamo un sentimento di impotenza, di timore o paura, dovuto essenzialmente ai nostri limiti di fronte alla potenza naturale del creato…

Ma quando riemerge la nostra razionale volontà, riusciamo ad esprimere  la coscienza di una potenza illimitata, riemerge la nostra superiorità in quanto essere razionale che trasforma in positivo il precedente sentimento negativo.

Kant è stato uno dei caposaldi della storia della filosofia, predecessore della filosofi ottocentesca. Ho amato molto Kant , soprattutto sul suo trattato della Critica del Giudizio e sul concetto del bello e del sublime.

Sushi

image

Mangiare giapponese è diventato ormai un cult! Quasi tutti mangiano sushi e sashimi! Personalmente, essendo amante del pesce, vivrei solo di sushi, ma quello buono , fresco!
Non sempre è facile trovarlo ! Diffidate dalle imitazioni *_*** !
Cio’ che amo in un ristorante giapponese , non solo è il cibo, ma anche come viene presentato, e l’ ambiente orientale di un locale giapponese!
Se dovesse rinascere , rivivrei la mia seconda vita in Giappone! Seguirei il mio cuore ” orientale”:-)
E buon sushi a tutti!

Verso un futuro migliore….

ll Castel Sant’ Elmo a Napoli  è stato luogo di una mostra di notevole impatto emotivo e di grande interesse, oltre ad essere di attualità.  La mostra Senza/tomica , voluta dall’ istituto buddista italiano Soka Gakkai, è interamente dedicata ad un potenziale mondo libero dall’ utilizzo delle armi nucleari. Cercare di trasformare lo spirito umano, rendendolo appunto libero dal’utilizzo distruttivo delle armi nucleari, in questi caso dalla bomba atomica.
L’evento mira ad un’ampia sensibilizzazione delle coscienze, a dover pensare a quante energie e soldi sprecati in un gioco di potere, serviti eventualmente a scopi , a mio avviso , non rispettosi del genere umano, come la presenza in alcuni paesi di ordigni nucleari. Ma andiamo con ordine!
Durante il percorso c’è la possibilità di seguire la mostra con una guida, in modo tale diventa più chiaro il motivo e il significato di questo evento! La mostra è divisa in quattro sezioni differenti.
La prima si basa sul significato di sicurezza. Dalla sicurezza di un’ arma nucleare ( che sicura alla fine non lo è) fino ad arrivare alla consapevolezza di una maggiore sicurezza sui propri bisogni primari, tra cui un minimo grado di istruzione, garantito per ciascun popolo e in ciascun paese.
La seconda sezione è garantire il diritto alla vita di tutti i popoli. Un’arma nucleare non garantirebbe certamente una vita per un essere umano. Ciò è stato dimostrato purtroppo 70 anni fa con lo sgancio di due bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki. La potenza distruttiva e letale di una bomba nucleare ha conseguenze inumane inimmaginabili.
La terza sezione è cambiare la visione del mondo:da una cultura della paura a una cultura della fiducia reciproca. Riuscire ad avere un animo più proteso verso il dialogo, a non essere aggressivo. E questo a partire da noi stessi, in un contesto familiare, sociale o lavorativo. L’aggressività o violenza genera altra aggressività . Riuscire a pensare e interagire con un animo di conciliazione o promuovere un sentimento di fiducia, è la strada migliore a non arrivare a situazioni estreme!
Ed in ultima , ma non meno importante sono le azioni che costruiscono la pace. Nella praticità operarsi concretamente a sentimenti di pace.
Durante il percorso si è assistito anche ad una simulazione acustica dello sgancio di una bomba nucleare, a distanza di 60 km dall’epicentro. Ed è stato impressionante , sentendolo, avvertivo il suono fin dentro lo stomaco, ed è spaventoso pensare che una cosa mostruosa come questa potrebbe in un futuro succedere, e per me, nel mio piccolo, dovremmo un po tutti dimostrarci verso gli altri con un animo più tollerante, e pacifico, proprio per auspicare ad un mondo di pace, privo di questi ordigni terribili. Inoltre c’era una parte molto commuovente e di impatto emotivo, la testimonianza di alcune persone, sopravvissute alla bomba atomica di Hiroshima e Nagasaki. Ho trovato ammirevole come un popolo, dopo quello che ha vissuto tragicamente come la distruzione di massa che provoca un ordigno nucleare, si sia risollevato con tanta umiltà e dignità.

 

Sayuri

Definirmi? Ho mille sfaccettature di uno medesimo carattere…

Idealista, fino all’eccesso, introversa, amante della scrittura, anzi è il mio bisogno naturale, ho bisogno di scrivere…. e voi? 

Dolce, inquieta, amante dell’arte, della cultura, di ciò che può arricchirmi intellettualmente, amo la pittura perchè intravedo in un colore o in una forma l’anima dell’artista…

leggere, leggere, leggere….e …ho avuto un desiderio sin da piccola, aiutare le persone, gli innocenti, per cui la mia propensione a studiare e ad amare la psicologia….

Sono una mancata psicologa, per cui ho ripiegato , nonostante mi piace,la  Filosofia…

la filosofia fa riflettere, pensare, capire le persone e il loro comportamento!

Sono estremamente gentile e disponibile, forse troppo… con l’esperienza ho imparato a dire di no! Ed è bello ogni tanto dirlo, ti rende libera, dire sempre si… certe volte ti uccide dentro…sei schiavo dei desideri degli altri, non dei tuoi…

E… poi romantica inside troppo…dovrei smetterla di esserlo….me lo dico sempre… ma la natura non si cambia…l’indole è immutabile…una legge di natura…

E credo in alcuni aspetti della vita nel soprannaturale, trasformato in ciò che oggettivamente viene chiamato destino! Ho un forte senso della giustizia, soprattutto quella divina… tutto torna….

Amo il mio spirito , la mia essenza, la mia voglia di sentirmi viva, libera…bene con me stessa…

 

 

 

Leggere e viaggiare….

Libri e viaggi quante similitudini e somiglianze…
Leggere è la rappresentazione di un viaggio mentale di cio’ che la scrittura innesta nella nostra mente…
Il viaggiare , vedere paesaggi e luoghi di incanto nasconde il nostro raccontare e narrare le nostre impressioni ed emozioni ….una parola che raffiora alla mia mente che accomuna la lettura e il viaggiare è…. Immaginazione, ma anche fantasia ed emozioni!

L’ emozione di leggere un sentimento d’ amore tra i protagonisti di un romanzo e l’ emozione di guardare l’ immensita’ e l’ infinito del mare…..

Viaggiare è la continua esplorazione di se stessi , un continuo battito del cuore, ammirando le bellezze della natura, o l’ artificio umano di palazzi storici o chiese antiche…

L’ arte che traspare in questi luoghi rappresenta un bagaglio culturale unico…

Un libro, a sua volta, arricchisce il nostro sapere e la nostra mente e alimenta la nostra intelligenza….

Amo entrambe questi due modi di percepire la ralta’ di cio’ che vediamo e di cio’ che sentiamo..

L’ autenticita’ della vita

La felicita’ è solo un attimo da condividere…
Un’ emozione da vivere nel momento in cui la si prova…
Non è durevole,
Ma è un istante….
Fortuna è chi la vive con chi ama veramente…
La felicita’ non appartiene chi finge amore…
Siete felici, la vostra vita si avvicina in parte al concetto di felicita’ …
La mia non saprei…ma non è finzione….è cruda realta’, dolcezza infinita …..cuore autentico….occhi liberi di esprimere emozioni…..
Posso considerarmi felice? Posso dire di si….senza troppe pretese ne’ illusioni …libera nell’ animo…
Non chiusa in una bolla di cristallo…
Posso avete momenti di sconforto, ma sono attimi autentici, veri che nessuno potra’ portarmi via…
L’ amore per se stessi è anche questo…
La felicita’ è questo che io consapevolmente sto vivendo…
Me stessa

Sayuri

Liberta’ di scelta

C’e’ chi sceglie di viveri liberi,
Chi vive in una prigione di cristallo,
Chi vive di sogni, di ideali, di amori impossibili…
Chi sceglie di vivere  e di innamorarsi della persona sbagliata nel momento sbagliato, di amare profondamente la persona giusta , l’ amore della propria vita nel momento sbagliato….
…..ma ognuno ha il potere di scegliere la propria vita , giusta o sbagliata che sia, di poter rischiare e mettere a nudo i propri sentimenti…
La vita e’ sempre una possibilita’ di scelta….non si puo’ vivere mentendo a se stessi…le gabbie ingannevoli sono destinate a cadere…..solo noi possiamo spezzare quel filo sottile chiamato destino….

Sayuri

Mente e cuore …in viaggio

image

image

image

image

Citta’ differenti , culture diverse, posti incontaminati, realta’ storiche , affascinanti vedute…
Tutto si incastra in un mondo che arricchisce la nostra mente e il nostro cuore….L’ infinito e’ il perdersi in questi luoghi….pensare senza preoccuparsi di dire quello che si pensa….mente e cuore si fondono in unico pensiero, in un unico essere….

Sayuri

wwayne

Just another WordPress.com site

Il vagone delle parole

A tutti gli incontri che cambiano la vita, agli errori di felicità.

I pensieri di Hamaika

Scrivere la vita.

tavolozza di vita

~☜❤☞~Pensa con il cuore e vivi l'attimo~☜❤☞~ Poetyca https://poetyca.wordpress.com/author/poetyca/

lila and your smile

Un sorriso può aiutare a Vivere

simple Ula

I want to be rich. Rich in love, rich in health, rich in laughter, rich in adventure and rich in knowledge. You?

NOAR

Logbook

IL MOTIVATORE

Pensieri, sensazioni, azioni.

LIVINGWOMEN

scrittura arte interviste società

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Non amo che le rose che non coglietti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: