Lettere ad un amore perduto

Tu sei la mia luce

Anche se attraverso il buio più profondo….

Anche se a volte sento di cadere… sento l’inferno dentro….

Sei il mio raggio di sole quando mi guardi anche se sento che quel filo si sta spezzando… lo so che ci sarai nella mia anima …. sento il tuo respiro…. la tua luce anche se anche tu vorresti piangere…. vorresti stringermi….

Siamo lontani … Ma non così lontani da dimenticarci….da cancellarci….

Non potrei mai…. anche se lo volessi….

Guardando il cielo ….. entri dentro di me come un’essenza che guida la mia vita, le mie scelte più importanti…

L’hai sempre fatto a modo tuo….

Hai dominato la mia vita… il mio buio …. la mia oscurità ….

Hai visto in me ciò che io non ho saputo vedere…. La forza innata di donarsi…. Ma forse ora è arrivato il momento di essere felici….

Ma posso farlo senza di te? Essere felici vivendo in due mondi diversi? Posso esserlo se tu non fai parte della mia vita? Posso esserlo se hai smesso di guardarmi come quella volta?

Posso esserlo se la tua anima turba la mia, se entri in collisione con la mia vita….

Se entri dentro di me come il primo giorno…. il primo giorno del nostro incontro….

Freddo

La neve nel cuore

Il gelo nelle vene

Il freddo che sento è forte, intenso… tale da graffiarmi da dentro…

Le lacrime arrivano alle mie viscere…le sento insinuarsi in gola… Sono capaci di straripare rive infinite della mia anima… creando quella voragine… nata dal tuo pensiero perenne…

Sei quella punta di diamante che ha scalfito il punto nevralgico della mia mente….