Lettere ad un amore perduto

Solo lui le sapeva leggere l’anima…

Perché solo lei sapeva fidarsi di lui…

Nonostante l’avesse ferita… l’avesse creata una voragine nel cuore … nonostante ciò la sua anima le chiedeva di fidarsi… sempre… di amarlo sempre….

Perché sapeva che un giorno si sarebbero incontrati…e lei avrebbe pianto… così tanto da farle consumare i battiti del cuore… lo amava … provava quel tipo di bene… incancellabile…

E lui l’amava? Forse si…. l’ha dimenticata? No …mai… lei sapeva di provocare in lui un ricordo indelebile…. vivo…

Annunci

Incoscientemente amanti!

E… lei si fidava di lui… del suo sguardo…. dei suoi occhi che significavano quell’universo che apparteneva solo a lei…

Ma… Si fidava perché non poteva far altro…. Si fidava perché il suo cuore le diceva di farlo…

Erano amici con lo sguardo… con il sorriso… erano silenziosamente amanti con il dolore, le lacrime…

Ha saputo amarlo , vederlo felice non con lei…. ma con un’altra che non sa cos’è la felicità….

La felicità…. Una parola che dura un attimo… un’emozione che non torna più…

Sentirsi felici è accettare l’amore dell’altra persona… anche se significa amarla in silenzio… non sentire la sua pelle sulla propria… non sentire il suo respiro…

Lui era tutto per lei… anche se non poteva dimostrarglielo … non poteva averlo…

La sua felicità non era nelle sue mani… ma gli augurava di esserlo… con il cuore di chi sa far un passo indietro… di chi riesce a perdonare se stessa per non aver osato di più…

Erano amici senza rendersi conto di essere già innamorati!

Lettere ad un amore perduto

Sapeva di crollare…

Sapeva che il suo cuore non avrebbe retto al suo sguardo… Che avrebbe pianto… davanti a lui… e non poteva farlo… Non poteva cedere a lui… anche se la sua anima glielo imponeva… esigeva quelle lacrime represse da troppo tempo….

Lui conosceva da sempre la sua anima… da sempre…. Sapeva di che pasta era fatta! Non una come tante… ma unica, rara… sua…

Lettere ad un amore perduto

Chi può decidere quale sia il momento giusto o sbagliato dell’incontro di due persone!

Non è mai il momento giusto o sbagliato a decidere di innamorarsi….

È il momento in essere, nella sua essenza che bisogna cogliere…

Nessuno dei due ha colto quel momento… né ha avuto quel maledetto coraggio di interrompere la propria vita e trasformarla in qualcosa di meraviglioso!

Certe notti la rabbia penetra dentro di me ed io non la combatto… e ‘ giusto sentirla dirompente! Forse è anche un bisogno fisico, quell’adrenalina che mancava… la rabbia che verso su me stessa è quel sentimento inespresso che ho tenuto geloso custodito in me…

Ma può trasformarsi in bene? Può un sentimento negativo essere positivo? E ‘ solo quel maledetto volerti bene che continua a dilaniarmi l’anima … che irrompe nel cuore e trasforma tutto….. fino a farmi dimenticare ciò che ho perso…

Si vuol talmente bene ad una persona che tutto il resto non ha più quel significato di prepotenza e negatività che aveva prima!

Tutto si dissolve , tutto sfuma… diventa surreale….

E rimane solo vivo quel che resta… i nostri sguardi… che non ho dimenticato… rimane la tua presenza… il tuo esserci anche se non ci sei… il tuo affetto non sentito realmente ma percepito nel cuore…

Dirti ti amo oggi non avrebbe più quella giusta importanza a cui avevo dato…. tempo fa…

Il tempo scorre mentre noi cambiamo… modifichiamo noi stessi e la nostra vita….

Ciò non vuol dire che non sei la persona più importante e devastante della mia vita… che non provo più niente… Il sentimento è immutato come immutate sono le stelle che non smettono di brillare….

E sono quelle parole non dette… inesplose che fanno male al cuore, le senti fino all’anima , bellissime ma pungenti… quelle parole che griderei fino a farle scoppiare… e farle tue… solo tue…. nostre…

Ma tutto alla fine scompare per far posto ad una realtà che non ci appartiene … ma che sono nostre… la mia vita e la tua vita ….

bit.ly/lettereadunamoreperduto

Lettere ad un amore perduto

Avrei dato il mondo per te, solo se avessi voluto…

Ogni sguardo che incontro rivedo il riflesso dei tuo occhi, rivedo il tuo sorriso…

Potrei dirti quello che non sono riuscita a dirti…

A manifestarti la forza delle mie parole…

Ci siamo persi, ognuno con la propria vita e i propri sogni…

Entravi e uscivi dalla mia vita … Rubavi la mia anima senza che me ne accorgessi… era difficile dirti di no… i miei si forse ingigantivano il tuo orgoglio! Eh si orgoglioso lo eri, ma anche capace di darti, di voler bene alle persone…

Eri quell’ uragano che non potevo fermare e che continui a tempestare la mia anima…

Ti ho voluto e ti ho perso, senza che io potessi fermare la mia vita!

E tu altrettanto non mi hai fermata nella mia follia di accontentarmi!

Le prigioni di cristallo prima o poi crollano… ma la tua di prigione resiste ancora? La tua felicità ha un nome? La mia ha il tuo sapore , il tuo odore , ha l’essenza di te!

Il cielo ha il tuo sguardo, il tuo sorriso, il tuo colore che non ho dimenticato… Ha quel tipo di anima unica che appartiene solo a te!

bit.ly/lettereadunamoreperduto

Lettere ad un amore perduto

Ogni attimo condiviso con lui… anche il più banale era un modo per allontanare la sua mente da una realtà non più fatta per lei…

Era questione di tempo… Ogni cosa avrebbe avuto un significato più vero… il loro incontro sarebbe stato più coerente anche a loro stessi!

Cinquanta sfumature di rosso!

Quando l’amore irrompe prepotentemente nel cuore di chi si ama non conosce barriere né tanto meno riesce a fermarsi. L’amore tra Christian e Anastacia è capace di cambiare le persone , di renderle uniche sia nel bene che nel male! Un amore che può anche esistere nella realtà , capace di dominare anche quegli animi ostili , sofferenti….

Con la sua semplicità ed ingenuità Ana ha modificato in meglio una personalità complicata e ” inguaribile” come Christian….

Un film che ha superato i suoi precedenti…

Commovente , tenero …

Raccolta poetica. Pensieri e poesie di una sognatrice!

Scrivere è un’arte che si manifesta dai nostri turbamenti, dal nostro cuore…

La poesia è una fantastica avventura, un mezzo che ci appartiene forse da sempre…

Lo manifestiamo nel momento in cui ne abbiamo bisogno… sono i cambiamenti anche dolorosi che danno l’input di scrivere poesie…

La poesia è quell’ arte che non smette di sorprenderci…