Il suo cuore

Amava rendere felici le persone, calmare le tempeste del cuore degli altri… senza preoccuparsi di colmare le sue… ogni giorno voleva tenere a tacere i suoi conflitti interiori …

Le persone sapevano del suo cuore, della sua rarità ma non si preoccupavano di non ferirla …presi dai loro egoismi..

Lei era cosi….voleva il meglio per gli altri … mentre lo faceva si svuotava lentamente …

Poi arrivo un giorno, uno dei tanti che scoppiò e capì che le ferite che aveva dentro erano il suo lasciapassare alla felicita … doveva solo manifeatarle…

E si sentì più leggera .. innamorata di sé stessa … della vita

Cuore e mente

Il cuore è l’organo dei nostri sentimenti più autentici…

Riesce a presagire l’obiettivo di ciò che proviamo … senza mezzi termini… come una calamita che attira ogni stato d’animo …

Forse non guarda alle conseguenze del nostro modo di esprimere emozioni… guarda dritto all’amore, all’immediato, non ha dubbi quando è innamorato… è puro istinto!

E quando l’ascoltiamo non è mai un errore… lo sbaglio è pentirsi di non averlo ascoltato, perché anche una delusione , anche la più cocente , sarà sempre ricercata rispetto al non provarci, a chiudere le possibilità , anche le più rischiose…

Il cuore teme solo il suo antagonista … la ragione, che subentra tutte le volte per mettere a tacere le inclinazioni istintive del cuore…

Amate più il cuore o la ragione, più l’istinto o la mente …?

Perché il cuore sa quando incontriamo l’amore , molto prima che noi lo capiamo!

Il mio cuore

Voleva essere superficiale, non attenta a tutto, ma non riusciva ad esserlo, troppo empatica verso gli altri…

Piaceva ascoltare le persone, incuriosita di ciò che nascondono gli occhi di chi la guardava…

Ascoltare e sentire gli altri era una sua prerogativa… era difficile che si accontentava di amicizie senza valore, prive di sostanza… quelle non riguardavano la sua vita, era selettiva in questo…. non dava per scontato nulla, se non se stessa….

Con gli anni ha imparato che la selezione era un modo per salvaguardare il suo cuore e la sua anina… non avevo perso la sua capacità di empatia, ma aveva imparato sulla sua pelle a sapersi donare, a cedere una parte del suo intimo cuore non a tutti!

Non avrebbe rinunciato a se stessa per qualcosa che non valesse la pena di rischiare… era tutto li… il suo cuore esigeva il meglio, non desiderava accontentarsi…. l’amore non si accontenta …. l’amore esige la perfezione dei sentimenti… vuole la passione vera… non la mezza misura… quella va bene per chi non crede nella forza dei forti sentimenti…

Forse per questo adesso riesce a stare da sola, perché il suo cuore e ‘ stato trapassato da persone che non la meritavano … il suo cuore è diventato molto più forte ed esigente… adesso lei sa cosa vuole … molto di più della maggior parte delle persone….

Sa dove correre e dove fermare i suoi passi… conosce se stessa più di quanto potevano conoscere gli altri… L’amor proprio non ha regole … ha le sue leggi, la prima è il diritto di essere felici…. il diritto alla libertà….

Io

Solo il tempo può decidere io chi sono !

Solo il tempo e le conseguenze delle nostre azioni definiscono noi stessi , chi siamo…

E solo il cuore conosce i nostri desideri… è lui il segnale dei nostri malesseri….

Giravo su me stessa senza capire chi ero… chi sono, chi è quella persona allo specchio.

Sono felice di me stessa? Sono coerente con gli altri o dovrei accettare quel lato oscuro di me stessa che nonostante tutto continuo ad amare?

Voltare pagina è forse rimanere fedele a se stessi, è darci una seconda possibilità…

Se dovessi perdere una parte di me stessa, del mio passato , ripartirei dai miei ricordi attuali, ripartirei da me stessa per poi continuare il mio lungo viaggio … il viaggio più lungo , dove saprei con esattezza dove andare….mi riporterebbe nel punto dove ti ho perso… nel centro del mio cuore….

Perche tu lo sai sei quel punto che non ho dimenticato…

Ritornare da te sarebbe ritornare al fulcro delle mie emozioni, del mio cuore

Motore del mondo

Il vecchio fantasma è andato via

come se l’anima fosse stata strappata da un corpo saturo di giorni che non sapevano più di me….

Avevo voglia di ritrovarmi, di ritrovare quella me smarrita da tanto tempo….

Aspiravo libertà, evasione e scoperta di me stessa!

Quel fantasma è andato via e allo.specchio vedo solo la mia rinascita ….

La mia anima rivuole la sua vita

rivuole ciò che le è stato rubato !

Le hanno strappato tutto

ma adesso lentamente si riprenderà ogni cosa… perché a questo mondo prima o poi tutto paga… anche il dolore e le rinunce!

La sua natura non è cambiata

Il suo cuore non ha smesso di battere ma è la sua anima che ribolle ardore e giustizia , quella giustizia negata ma agognata….

Era la sua anima cambiata a dettar legge!

L’anima è il motore più potente che possediamo, l’unico fattore x che predomina la nostra vita ! Il cuore è solo il suo motore pulsante, è la sua pompa di energia…

ma è lei che fa muovere il suo mondo

un mondo che appartiene solo a noi….

Libertà e conpromesso

Ho desiderato ciò che non potevo avere….

Ho avuto solo ciò che le mie parole nascondevano…

C’è molto di più oltre l’apparenza…. oltre le parole …. C’è un mondo inesplorato dietro uno sguardo, un sorriso, una lacrima…

C’è quella libertà da tempo desiderata…. all’improvviso piomba nella tua vita… ti fa star bene ma senti quella mancanza nel cuore …. indelebile che porta il suo nome….

La libertà certe volte ha bisogno di fermarsi , ha bisogno di quel compromesso che solo l’amore può dare…..quel meraviglioso compromesso che trova vita nel cuore