Notte e luce

Respiravo lentamente…

E’ durante la notte che sentiamo ciò che la mente nasconde….

Luna e stelle illuminano la mia anima persa… tutto è chiaro, visibile ai miei occhi… ciò che è scuro diventa luce ….

L’amore che sprigioniamo durante il giorno è tenue …. diventa forte e vigorosa nei nostri sogni dove siamo noi stessi ….

Tu sei quella notte eterna che non smette mai di proteggermi….

Sei la luce dove io mi sento al sicuro….

Sempre

Follia

Giravo nella mia mente , senza arrivarci mai….

Sapevo di amarti prima di sentire il buio dentro di me…

I miei pensieri percepivano i miei desideri prima che i battiti del mio cuore arrivavano a te…

Perché solo tu riuscivi a sentirli prima di me…..prima che la mia mente potesse dirmi di amarti…

Era empatia …. amore… semplicemente follia!

Amore raro

È concesso solo a pochi di incontrare l’amore vero, quando le stelle che guardiamo sono piu luminose delle altre…

E quando lo incontreremo non sarà infatuazione, o passione ma sentiremo la punta più piccola del nostro cuore battere più forte e riusciremo a dire che è lui/lei la persona che ameremo per tutta la vita … forse non staremo insieme ma non smetteremo di amarla….

Saremo quei rari fortunati di provare l’amore più infinito del mondo ….e faremo di tutto per provare a rincorrere la felicità….

perché la felicità è tutto ciò che quella persona provoca in noi…

E se siete fortunati che quella persona ricambi in ogni misura il vostro amore allora rappresenterete quella percentuale di felicità talmente piccola ma infinitamente grande!

Divisi e amanti

Correvo verso l’ignoto

quel sconosciuto mi attraeva…

proprio il suo lato misterioso nascondeva quella luce che cercavo!

Una luce che si impadroni’del mio cuore …. pulsava dentro di me….

Il suo sguardo gelido, senza anima mi incuteva timore , curiosità perché sapevo che desiderava vivere l’amore  più intenso, più forte che potesse esistere….

Avrebbe amato come nessuno… cercava solo la sua Lei … una creatura da suscitare reazione nel suo cuore ormai sepolto dalle sue ferite ….

Lei arrivò senza preavviso …. e fu il suo più grande amore ma anche la sua più grande perdita…. perché quando si è troppo sicuri si rischia di perdere la felicità tra le mani….

Non basta innamorarsi ed amarsi… ci vuole molto di più… per amare ci vuole coraggio …..e forse ad entrambi mancava proprio questo.. .. rischiare … dare al proprio cuore la possibilità di essere felice …. di far cadere quel muro, quella prigione di paure che si portavano dentro da troppo tempo….

Rimpiansero quell’amore mai nato, quell’amore intenso così forte da volerlo rivivere…..risvegliarlo nelle loro ossa…. erano soltanto due anime che non avrebbero smesso si cercarsi in un mondo diverso dai loro sogni….

Pianeti distanti

Fuggivo da me stessa…

dalla mia oscurità

dalla mia luce soffusa…. tenue…

Ti incontrai quasi per gioco

mi innamorai di te in modo impercettibile…. incredibilmente fuori dalla realtà….

Sentivi molto di più di quello che percepivo di me stessa!

Forse sono gli altri a conoscerci meglio di noi stessi…. più di quanto crediamo….

Eravamo l’uno nell’anima dell’altra….

eppure siamo tutt’ ora due pianeti distanti , incomprensibili … due estranei che non smettono di cercarsi

Notte buia

Ombre di luna

in questa notte buia e lucente

brillano i tuoi occhi…

le nuvole oscurano la luna

mente io riesco a vedere ancora il tuo viso…

….. forse nella mia mente

È una notte strana….. fatta di ricordi e sentimenti confusi ma intensi

È ancora buio

ma io brillo di felicità

A te essere straniero

Non sono preparata a questo…

Sento il cuore allontanarsi….

Tu, essenza senza anima ma che colpisci le nostre viscere…

Annienti il nostro essere umano…

Distruggi la nostra personalità, i nostri sogni….

A te dedico queste parole….

miste di rabbia e solitudine….

Ma un giorno non lontano sarai un ricordo e rideremo di te…. ovunque tu sia….

Ricerca di se stessi

Ho bisogno di me

Ho bisogno di quell’anima perduta

…. perduta tra le infinite strade di un cuore raffreddato dalle troppe bugie….

Ho bisogno della mia ingenuità perduta

chi ero….

Certe volte dal dolore si impara ad amare la parte difficile e nascosta di noi stessi.

La vita è un giro intorno a sé stessi…

Riemergono le nostre fragilità e le nostre paure di fronte a chi ha capito più il significato del nostro sguardo che delle nostre parole….

Arriverà un giorno che confideremo solo ad una persona rara chi siamo…

E allora sarà la felicità