Ascoltarsi…

I richiami sono quelle piccole voci che sussurrano al tuo cuore ….invocano qualcosa di straordinario….dei cambiamenti che aspettano solo di manifestarsi ….

Il richiamo dell’ anima  va ascoltato, capito….

Spesso non lo si fa….si rimanda , si aspetta che gli eventi avvengono da soli…

L’ ascolto di noi stessi prima o poi è inevitabile….il resto verra’ da se….

Ascoltare …..ascoltarsi

L’ arte di ascoltare e di ascoltarsi ….
Saper capire i dubbi e le incertezze altrui non è una cosa di tutti , ma nemmeno di pochi! Essendo molto introspettiva, ho sempre amato ascoltare le parole delle persone che mi circondavano, capire dal loro sguardo, dai loro occhi di chi mi potessi fidare….in questo sono stata sempre molto istintiva….non sempre è facile, spesso ricevi pugnalate da chi ritenevi affidabile…ma questo fa parte anche della vita e della propria esperienza personale!
L’ arte di ascoltare è anche un modo per confrontarsi con se stessi, porre su uno stesso piano opinioni divergenti….qualche volta per arrivare ad uno stesso scopo si possono avere anche pensieri differenti…e cio’ puo’ essere anche un lato positivo, costruttivo…..
L’ arte di arrivare a comprendere una persona nasconde probabilmente un bisogno di aiutare le persone, soprattutto chi si vuole bene !
Ma certe volte si corre il rischio di ascoltare piu’ gli altri che se stessi, con il rischio di non capire piu’ i nostri desideri, le nostre aspettative….ci si “ammala” , si ascolta solo a fare la cosa giusta, non quella per cui sentiamo ancora il nostro cuore battere , e quando succede , quando senti il cuore battere cosi forte da farti male il petto non ci possono essere dubbi , è la tua voce interna che vuole essere ascoltata fino a quando irrompe nelle tue viscere…..

In questi ultimi anni, con mia grande sorpresa, ho saputo cogliere l’ attimo e ascoltarmi, ascoltare quel sibilo che giorno dopo giorno è diventato un grido di dolore, di riscatto…
Per poter capire la propria inquietudine bisogna essere capace anche di sentire il significato dei propri battiti, perche’ ad un certo punto piangiamo senza un motivo valido, perche’ una persona sconosciuta appena incontrata ci fa sussultare e travolge la nostra anima e sconvolge i nostri antichi e non sani punti di riferimento…..
Ho ascoltato la mia voce , quella piu’ profonda , quella che fa muovere le tempeste piu’ folli, le voragini piu’ profonde….ho ascoltato Sayuri, ed ho ritrovato una me stessa rinnovata, senza falsita’, senza compromessi, senza bugie…..
E il guadagno ne vale la sofferenza che inivitabilmente si incontra…..
Dietro questa voragine, si nasconde un arcobaleno di speranza !