Lettere ad un amore perduto

La sintonia è solo per quelle persone rare che sanno di esserlo, ma sanno anche di perdersi… Destino o non , sono consapevoli che ad ogni loro incontro il tempo si ferma nel punto in cui si erano lasciati … e il mondo intorno a loro che li scruta non ha nessun significato….

Annunci

L’educazione femminile in giappone

Il destino di una geisha per quanto duro e difficile sia, è già segnato…. Tra ieri e oggi c’è sola una libera e ponderata scelta. Ieri una geisha era obbligata in certi casi ad essere la donna più stimata e rispettata in Giappone. Oggi invece è una scelta deliberata, si sceglie di essere geisha certo non per costrizione. Al giorno d’oggi è sempre più raro che piccole ragazzine desiderano diventare l’eroine femminili del Giappone. Non esiste quel senso di sacrificio , a cui erano sottoposte le giovani maiko ( apprendiste geishe)!

Legame

Dolce guardare i tuoi occhi,

Rimembri ancora le mie labbra?

O hai dimenticato come rubavi la mia anima…

Ho ridestato un tuo ricordo di me, di noi…

Sei vicino o lontano…

La tua mente naviga all’unisono con la mia?

O rimane solo un etereo ricordo svanito fra tanti altri?

Amor perché allora quel filo che io ho sentito non si è spezzato nonostante gli anni e le nostre vite distanti…

Urlami che quel legame è ancora vivo e io rubero’ il tuo cuore….

Infinitamente com’è infinito il nostro sguardo…

L’educazione femminile in Giappone

Il Paese del Sol Levante , un paese con le sue più diverse sfumature e contraddizioni. Ciò é evidenziato anche nel rapporto tra uomo e donna, tra modernita’ fino agli eccessi e tradizione millenaria che stenta a cedere il passo ad innovazione e cultura moderna. Ma la contraddizione si evidenzia soprattutto in campo lavorativo. Nonostante l’educazione d’avanguardia femminile, i giapponesi in un angolo del loro mondo rimangono comunque sotto alcuni punti di vista maschilisti. La modernità incontrastata di Tokyo in contrapposizione alla tradizione di Kyoto si riversa in questo rapporto dualistico senza fine tra uomo e donna!

L’educazione femminile in Giappone

Bambina, donna, madre e geisha. Quattro tipologie femminili intrise di differenze educative, mirate all’unico scopo di essere…. donna, ma una donna che ha rinunciato alla sua libertà femminile per poter soddisfare un bisogno familiare. Tutte , eccetto l’ultima categoria. Ebbene la geisha è l’ultima categoria che in qualche modo si è ribellata a questo servilismo maschile in Giappone. Questo non significa che una geisha non desideri nel profondo avere una stabilità familiare. La geisha sa i sacrifici di una donna giapponese , ma il suo bisogno di libertà e “regina” del mondo femminile è nettamente superiore. Essere geisha significa tante cose, ma lo si puo’comprendere solo diventando “lei”!

Lettere ad un amore perduto

Le sfiorava l’anima con lo sguardo…

Era un sussulto dentro di lei…. fremeva e non poteva o non osava dirgli i suoi sentimenti…

Amava litigare con lui… forse per la troppa apatia che la legava ad una persona sbagliata…

Lui riusciva a carpire le sue tensioni… i suoi desideri nascosti…

Riusciva a capire la sia anima…

La sua anima faceva rumore… solo lui riusciva in questo…

Per lei era infinito… un volere troppo bene ….